clicca sulla foto per vedere il video integrale, ... oppure vedi la sintesi su
Loading...

Riaggregazione delle nuove generazioni intorno al recupero dell'identità e della cultura locale.


Il disagio giovanile, frutto della complessità del vivere quotidiano, il lavoro femminile, la disgregazione della famiglia allargata, la mancanza di "luoghi" di aggregazione alternativi fa crescere la necessità da parte delle istituzioni di mettere in atto azioni sostitutive di aggregazione.

Il progetto

Aggregare e coagulare l'interesse dei giovani intorno a valori laici, quali la storia e la cultura locale per la ri-formazione di una identità che trasformi un vuoto campanilismo di maniera in una consapevole appartenenza.
Ripercorrendo la storia locale, la storia dell’area vasta di cui si fa parte, le storie dei luoghi e delle persone, la trasmissione delle regole del vivere civile.

I temi individuali sono:




attraverso:
- l’interscambio tra le scuole dell’area vasta,
- la ricerca su internet,
- le interviste agli anziani del paese,
- l'incontro con testimonials
- la stesura di articoli tematici per i media locali,
- la partecipazione alla vita attiva della cittadina.

secondo uno schema di attività di gruppo [vai...] preordinate e supportate da tutor.

L'attività di ricerca realizzata è documentata nel blog che leggete e in altrettanti blog per ognuno dei temi sviluppati e uno
stradario"Tuttocittà" di San Nicola Arcella [vai...]
frutto del certosino lavoro di rilevazione svolto dai giovani lungo tutto il territorio sannicolese, strada per strada, lungo l'arco di un intero trimestre di lavoro, fuori dall'orario scolastico.

Mandato

x

3 commenti:

Anonimo ha detto...

mandato stupra i bambini

Anonimo ha detto...

ma perrone è un gran minkione...ma va zuca cazzi stu minkione di merda ke zuca minkie a tradimento come maria francesca ordine e tutti sti bambini del cazzo ke fanno ste skifezze..
per colpa vostra un alunno della scuola media di san nicola " mattia mandato" fuma le canne e si droga

Anonimo ha detto...

recentemente un protagonista del video il sig.mattia mandato e stato arrestato dalla procura di cosenza per stupro avvenuto la sera del 10 settembre nei pressi di localita' pantano,scalea,il sig.mandato si e difeso dicendo "e ma a mia mi piacia a fissss"i carabinieri increduli lo hanno portato in carcere, i genitori increduli non hanno parole x il gesto sconsiderato del figlio,ke ha soli 15 anni ha brutalmente violentato una ragazzina di 4 anni!! ora sara' processato si prevede una dura punizione x mandato!